App per imparare le lingue: meglio Duolingo o Memrise?

Volete imparare rapidamente una lingua e vi incuriosiscono le app per smartphone o tablet che possono aiutarvi a riuscirci? Allora avrete sicuramente sentito parlare delle due principali esponenti, Duolingo e Memrise. Entrambi i servizi permettono di imparare una lingua tra un vasto catalogo, permettono di scegliere tra piani gratuiti e a pagamento e funzionano sia su iOS che su Android. Come scegliere? Vi spieghiamo qualche dettaglio su entrambe, dopo averle testate.

Memrise

Memrise permette di imparare più di 100 lingue, tra le quali anche cinese e giapponese, oltre al linguaggio dei segni valido per diversi Paesi europei e a diversi linguaggi “regionali”, ovvero appartenenti a minoranze geografiche o ad aree specifiche di Paesi più grossi (come ad esempio il mandarino o il tamil). L’aspetto interessante di Memrise è il particolare approccio alla lingua: punta tutto sull’insegnamento di frasi complete e di nuove parole. Non impone esercizi grammaticali, ma permette di dedurre le regole dagli esempi che ci insegna insistendo molto con i test compresi in ogni unità. Questi test pronunciano spessissimo la parola/frase nuova, ci costringono ad utilizzarla più volte per memorizzarla con più successo e poi poter imparare a creare frasi sulla base di quelle già studiate.

La pronuncia è quella di nativi, vengono mostrati video e cards che svelano piccoli trucchi per memorizzare più velocemente quello che stiamo imparando. Ogni percorso di studio è diviso in moduli, a loro volta divisi in step per imparare, ascoltare, mettere alla prova ciò che è stato appena imparato e ripassare tutto quello che abbiamo imparato precedentemente. Le funzionalità base sono aperte a tutti nella versione gratuita, ma per un miglior utilizzo è consigliabile acquistare la versione Pro: viene offerta la modalità offline (potete scaricare il corso e farlo quando volete, anche all’estero, senza connessione), utilizzare la Revisione Veloce per mettervi alla prova, ottenere indizi quando non ricordate bene qualche dettaglio e vengono inclusi video con la pronuncia di madrelingua.

Il costo di Memrise Pro è di 8.99€ al mese, con sconti su pacchetti di più mesi.

Memrise

Duolingo

Duolingo permette, al momento, di imparare 23 lingue complessivamente. Ovviamente sono incluse tutte quelle più importanti e diffuse. I corsi, però, non sono disponibili in tutte le lingue madri: è ad esempio impossibile imparare il portoghese partendo dal tedesco come lingua madre, ma in questo caso andrà usato un corso in inglese. Noi italiani possiamo effettuare solo i corsi di francese, inglese e tedesco in italiano: se volete imparare lo spagnolo, dovete farlo dall’inglese e via dicendo.

Durante il setup dell’account sarà possibile fissare un obiettivo da raggiungere, con l’impegno massimo di una mezz’ora di studio al giorno. Il sistema di apprendimento utilizzato in questo caso è quello progressivo per argomenti: man mano che si imparano nuove parole, frasi e cibi si passa a quelli successivi per difficoltà. La parte finale è quella di training. Per completare un’unità andranno terminate tutte le lezioni e andranno effettuati i test finali. Le lezioni utilizzano un sistema misto di insegnamento: traduzioni delle frasi nella lingua che stiamo imparando o da questa alla nostra lingua madre, risposte a scelta multipla, ascolti e via dicendo.

L’app si concentra moltissimo sull’apprendimento di nuove parole e sulla traduzione di frasi, che vanno anche correttamente pronunciate. La grammatica viene molto spesso ignorata e non è facilmente deducibile dagli esempi imparati. Inoltre, al termine di ogni lezione ci dobbiamo sorbire un gran quantità di pubblicità perché Duolingo è gratuito. Se vogliamo eliminare la pubblicità possiamo scegliere Duolingo Plus, al costo di 9.99$ al mese, al momento solo per utenti Android mentre per iOS è in arrivo.

duolingo

Duolingo o Memrise: cosa scegliere?

Noi abbiamo testato entrambe le app, le abbiamo apprezzate entrambe. Ognuna ha degli aspetti peculiari che possono aiutarvi a scegliere e che possiamo riassumere così:

  • dove imparare una lingua poco comune, una lingua regionale o asiatica o molto particolare? Scegliete Memrise.
  • Volete utilizzare solo un servizio gratuito? Potete scaricare entrambe e decidere quale vi piace di più.
  • Dovete ripassare una lingua oppure dovete parlarla durante un viaggio e la grammatica non vi interessa? Vanno bene entrambe, ma Duolingo può bastare.
  • Vi interessa fare i corsi anche offline? Avete solo l’imbarazzo di scegliere se vi piace di più l’interfaccia di Memrise Pro o Duolingo Plus.
  • Se volete imparare il Klingon, aspettate che Duolingo la renda disponibile.

Per i test effettuati da noi, in base a metodo di insegnamento, funzionalità offerte e interfaccia, preferiamo Memrise Pro al concorrente Duolingo Plus.

Posted in:

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *