Recensione di Microsoft Outlook

by Microsoft Corp. (USA)

Microsoft's investing heavily on the cloud: their apps, especially Outlook, sync seamlessly between devices.

Microsoft sta investendo molto sul cloud: le sue app, specialmente Outlook, si sincronizzano senza problemi tra dispositivi.

Probabilmente Microsoft Outlook è un software che tutti conosciamo: come minimo, tutti l’hanno sentito nominare, e molti di noi hanno incontrato questo famigerato client di posta, una volta nella nostra vita. Ma sono cambiate molte cose da quando vent’anni fa fu prodotto questo software: ora Microsoft sta investendo moltissimo sul cloud, e sta adattando alcuni dei suoi ben noti software a una filosofia più SaaS. (Questo investimento è iniziato ben prima che Satya Nadella diventasse CEO nel 2014, ma con la sua nomina è diventata una priorità fondamentale.)

Microsoft Outlook 2016 include diverse funzionalità cloud: potete aggiungere diversi account, non solo Microsoft ma anche Gmail, iCloud e collegare i vostri profili per lo storage online, come Box, Dropbox, Google Drive – e, ovviamente, OneDrive. Se dovete allegare un documento salvato in OneDrive o salvato su Office365, Microsoft Outlook inserirà il link diretto al file, al posto del file, il che ci sembra un ottimo esempio di sinergia e integrazione. Ispirandosi a molti client email di ultima generazione, Microsoft Outlook 2016 vi permette di gestire i vostri messaggi: hanno aggiunto una casella “Focus Inbox” nella versione mobile, dove troverete soltanto i messaggi più importanti che avete ricevuto. Il software capisce quali sono i messaggi da inserire nella Focus Inbox sulla base delle vostre abitudini e delle interazioni con i vostri contatti.

Come sempre, potete essere certi che Microsoft Oulook integri senza problemi i vostri messaggi, i vostri calendari, la vostra rubrica e anche la vostra to-do list. Sfortanatamente e: come sempre, questa completezza di funzionalità porta con sé una certa confusione nell’interfaccia. E se non è confusione, il problema ricade da qualche altra parte: per esempio, nell’usare Word come editor di testo di default per le email. Non serve che vi diciamo come risulterà il rendering del codice HTML delle vostre email, vero? D’altra parte, Microsoft sostiene di aver migliorato la funzione di ricerca di Outlook, che dovrebbe essere più veloce e affidabile.

Sfortunatamente, Microsoft Outlook 2016 è ancora molto legato all’aspetto e alla filosofia di Office. Nonostante gli sforzi degli ultimi anni, per indirizzare i loro software verso un’interfaccia più minimalista e alla moda, applicazioni come Outlook rimangono complesse e confuse.

Conclusioni

Nonostante tutto, Microsoft Outlook è uno dei client di posta professionali più completi. Se riuscite a sopravvivere alla sua complessità e se avete bisogno di tutte le funzioni che ha, recuperatene una copia – pardon, un abbonamento.

ACCU-RATE:
Usabilità: 8 /10 Velocità: 7.5 /10 Funzioni: 9.5 /10 Supporto: 9 /10 Prezzo: 8.5 /10

Scrivi una recensione

Come valuti questo prodotto?

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicando questa recensione, garantisci che aderisce agli standard di Accurate Reviews. Teniamo molto alla tua privacy.